ANDORA FORUM
ENTRA VELOCEMENTE NEL FORUM DI ANDORA
ANDORA FORUM

TUTTO CIO' CHE RIGUARDA LA CITTADINA DI ANDORA


Non sei connesso Connettiti o registrati

IL MINISTRO SCAJOLA VISIATA I CANTIERI DEL RADDOPPIO FERROVIARIO

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Il ministro Scajola visita i cantieri del raddoppio ferroviario




Andora
. Il ministro per le attività produttive Claudio Scajola ha visitato questa mattina i cantieri del raddoppio ferroviario della linea fra Andora e San Lorenzo, nella tratta Genova-Ventimiglia. La visita ha preso il via da Porto Maurizio, nella sala riunioni dell’Ati ferrovial Agroman-Cossi, l’ente appaltatore, per proseguire in località Bardellini, dove appositi pannelli sono stati predisposti per illustrare la futura stazione di Imperia. Il sopralluogo ha quindi toccato Andora, nell’area in cui sorgerà la nuova stazione.
La delegazione ha poi fatto ritorno con sosta in autostrada per una visione d’insieme dall’alto dell’area Valle Chiappa, in cui è in corso di sistemazione il materiale di scavo delle gallerie; è rientrata in cantiere a San Bartolomeo per percorrere la galleria Caighei, completamente scavata; all’uscita della galleria, si è fermata in corrispondenza della futura stazione di Diano. Per ultimo, ingresso nella galleria Gorleri (con equipaggiamento di scarpe antinfortunistiche, gilet ad alta visibilità e casco protettivo) e visita alla TBM (tunneling boring machine).
L’amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, che ha accompagnato il ministro, ha sottolineato “l’impegno nella riduzione dell’impatto ambientale dei cantieri con un monitoraggio costante mediante centraline mobili di rilevamento”. Lo stato dell’avanzamento dei lavori è al 60%, mentre lo scavo delle gallerie è al 75%. L’investimento complessivo è di 524 milioni di euro. Sono oltre 400 le persone impegnate nei lavori. Gli interventi sono realizzati dall’associazione temporanea d’imprese (ATI) formata dalla spagnola Ferrovial e dall’italiana Cossi.
L’attivazione del tratto fra San Lorenzo e Andora è previsto per il 2010, dopo il completamento delle opere civili (viabilità, accesso, parcheggi). Nel 2009 partirà la procedura d’appalto per l’affidamento dei lavori del secondo lotto, tra Andora e Finale Ligure. Il completamento del raddoppio Genova-Ventimiglia, infatti, proseguirà con la realizzazione di un nuovo tracciato (circa 51 chilometri), che si colloca a monte di quello costiero, esistente fra Finale e San Lorenzo. Determinante la risoluzione delle problematiche progettuali relative al tracciato per le località di Alassio, Albenga e Loano. Si prevede, per il 2011, l’apertura del cantiere ed entro il 2015 la conclusione dei lavori.
Il ministro Scajola, nel corso della visita, è intervenuto a proposito dell’intervento di Bossi a Padova durante il quale vi sono stati insulti all’inno d’Italia e critiche ai professori del Sud. “E’ un falso problema - ha detto Scajola - Se io riconosco in tante persone spirito democratico, lo riconosco sicuramente in Bossi”. “Bossi - ha aggiunto - ha un suo linguaggio particolare quando parla alle sue assemblee. Non l’ho mai visto in contrasto con le linee concordate programmatiche a livello governativo. Non enfatizzerei queste posizioni”. Secondo Scajola le prese di posizioni di Bossi sono a volte strumentalizzate. “E’ una reazione che sta nel personaggio. Credo che il linguaggio vada capito”.
L’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, ha invece commentato l’esordio nel settore ferroviario di lusso della società NTV per nuovi treni veloci passeggeri, di cui fanno parte tra gli altri Montezemolo e Della Valle. “Bene venga la concorrenza - ha detto - Sarà il governo a dover trovare un equilibrio tra servizi di mercato e il servizio universale.
Moretti ha poi annunciato un nuovo treno che, a partire dal 14 dicembre, collegherà Genova e Roma in tre ore e 59 minuti. Il collegamento verrà realizzato riducendo le fermate alle città più significative. Il tempo di percorrenza verrà così accorciato di circa un’ora. I collegamenti saranno effettuati con due treni, uno in partenza da Genova verso le 6 del mattina e il secondo in partenza da Roma intorno alle 18.












Visualizza il profilo dell'utente
Andora: nel 2010 raddoppiata la linea con San Lorenzo

Il completamento del raddoppio della Genova – Ventimiglia sarà realizzato, in due fasi, con un nuovo tracciato (circa 51 chilometri), che si colloca a monte di quello costiero esistente tra Finale Ligure e San Lorenzo. Ad oggi, dei 144 km della linea, sono 101 quelli a doppio binario (Genova - Finale, Loano - Albenga e San Lorenzo - Ventimiglia).
Attualmente è in corso il raddoppio del tratto di linea Andora - San Lorenzo (km 19 circa, di cui 16,2 in galleria).
Per il raddoppio Finale Ligure - Andora (km 32 circa, di cui 25 in galleria) è in fase di redazione il progetto definitivo, a seguito dell’approvazione del progetto preliminare da parte del CIPE, secondo la procedura di Legge Obiettivo.

ANDORA - SAN LORENZO

L’avanzamento dei lavori per il raddoppio fra Andora e San Lorenzo è al 60%. Lo scavo delle gallerie è al 75%. Nei cantieri sono al lavoro 420 persone.

Il progetto per il raddoppio fra Andora e San Lorenzo prevede, sulla nuova linea a monte, la realizzazione delle stazioni di Imperia e Andora e della fermata di Diano.
Complessivamente saranno scavate 10 gallerie: le quattro più lunghe (per 12,4 km circa) saranno realizzate con scavo meccanizzato con fresa TBM (Tunnel Boring Machine) e le rimanenti sei (per 3,8 km circa) con tecnica tradizionale. La galleria più lunga è la Collecervo-San Simone (3,4 km). Attualmente sono in fase di lavorazione le gallerie Gorleri (con TBM) e Poggi (tradizionale). Rimane da realizzare la Galleria Bardellini.
Sono in avanzato stato di costruzione i 6 viadotti, di cui il più importante è il viadotto Impero (620 metri), sul quale sarà sorgerà la stazione di Imperia, dotata di 4 binari e due marciapiedi.
Con il raddoppio fra Andora e San Lorenzo i tempi di percorrenza tra Genova e Ventimiglia saranno ridotti di 10/15 minuti. Inoltre, grazie anche all’eliminazione dei passaggi a livello, sarà incrementata la capacità di traffico della linea con un miglioramento anche di puntualità. Con il completamento del raddoppio fra Genova e Venimiglia e una velocità commerciale fino a 200 km/h si avrà una riduzione dei tempi di viaggio fra le due città di circa mezz’ora e l’offerta di traffico potrà essere più che raddoppiata.
L’attivazione è prevista per la fine del 2010. L’investimento complessivo 524 milioni di euro, di cui circa 319 per le opere civili.

------------------------------------------------------------------


Il Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, accompagnato dall’Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Mauro Moretti, ha visitato oggi i cantieri per il raddoppio della Andora – San Lorenzo, della linea Genova – Ventimiglia.

Il sopralluogo, partito dal cantiere di Imperia-Porto Maurizio, è avvenuto anche nei “cameroni” della Galleria Bardellini. Dopo il trasferimento ad Andora, il Ministro ha fatto tappa nella zona dove sorgerà la futura stazione, punto di collegamento con la linea esistente. La tappa successiva è stata il cantiere di San Bartolomeo con la visita alle gallerie Caighei e Castello. Ultima sosta nella Galleria Gorleri, attualmente in fase di realizzazione, per vedere all’opera la gigantesca fresa di scavo.

L’avanzamento dei lavori per il raddoppio fra Andora e San Lorenzo è al 60%. Lo scavo delle gallerie è al 75%. Nei cantieri sono al lavoro 420 persone. L’attivazione è prevista per la fine del 2010. L’investimento complessivo è di 524 milioni di euro. I lavori sono realizzati dall’Associazione Temporanea d’Imprese (ATI) formata dalla spagnola Ferrovial e dall’italiana Cossi.

Il Gruppo Ferrovie dello Stato è impegnato a ridurre al minimo l’impatto ambientale dei cantieri con un monitoraggio costante mediante centraline mobili di rilevamento.

Le principali caratteristiche tecniche:
• 18,825 km la lunghezza del tracciato
• 16,224 km (86%) in galleria
• 1.434 metri (8%) in viadotto
• 200 km/h la velocità massima commerciale
• 0,7% la pendenza massima

La galleria più lunga è la Collecervo-San Simone (3,4 km). Il viadotto più lungo è quello sul fiume Impero (620 metri), qui sorgerà la futura stazione di Imperia. Tre le nuove stazioni che saranno realizzate: Imperia, Andora e Diano.

Visualizza il profilo dell'utente

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Raddoppio ferroviario Andora, depositata consulenza in Procura


Si muove l’inchiesta che ruota intorno al raddoppio ferroviario della
linea San Lorenzo – Andora. Era l’agosto 2009 quando le forze
dell’ordine, coordinate dalla Procura di Savona, avevano messo in atto
un blitz nel cantiere della galleria ferroviaria tra Andora e San
Bartolomeo al Mare provvedendo a sequestrare i conci impiegati nei
lavori in quanto il calcestruzzo e l’acciaio utilizzati per realizzarli
non sarebbero conformi a quanto previsto nel contratto di appalto con le
Ferrovie.

La novità è che è stata depositata in Procura una consulenza,
eseguita da un ingegnere strutturale, sul raddoppio e sui materiali
utilizzanti. Il documento aiuterà gli inquirenti a “tirare le somme”
dell’indagine. L’ipotesi di reato, contestata al legale rappresentante
della società spagnola, B.R.I., è di frode in pubblica fornitura. I
lavori per la realizzazione del raddoppio sono appaltati alla Ferrovial
Agroman di Andora.

I conci sotto accusa servono per la copertura interna della galleria
verso San Bartolomeo al Mare e il problema è che sarebbero appunto stati
realizzati con calcestruzzo non conforme a quanto previsto dal progetto.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum