ANDORA FORUM
ENTRA VELOCEMENTE NEL FORUM DI ANDORA
ANDORA FORUM

TUTTO CIO' CHE RIGUARDA LA CITTADINA DI ANDORA


Non sei connesso Connettiti o registrati

Andora: vendeva gioielli falsi agli anziani, arrestata rumena

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora. Ieri mattina ad Andora, i carabinieri della Stazione di Andora hanno tratto in arresto Grozav Salomia, rumena di 49 anni, mentre stava perpetrando, in pieno centro, una truffa ai danni di anziana.
Poco prima un’altra anziana signora durante la passeggiata mattutina era stata avvicinata e truffata dalla rumena che, dopo averne attirato l’attenzione, era riuscita con insistenza a venderle un anello di bigiotteria spacciandolo per un gioiello in oro e proponendolo come un vero affare.
La truffatrice ingannava le vecchiette facendo finta di far cadere un anello sul marciapiede vicino i piedi delle vittime e, mentre si faceva aiutare per raccoglierlo, iniziava a raccontare la storia della sua vita dicendo che era recentemente caduta in disgrazia e che, per sopravvivere, stava svendendo per pochi soldi ed a malincuore molti gioielli di famiglia che aveva fin da bambina.
Fortunatamente un’anziana signora ha capito che c’era qualcosa che non andava e, una volta riuscita a sbarazzarsi della donna, non ha esitato a chiamare i carabinieri che si sono messi subito sulle tracce della delinquente. Questa è stata intercettata dalla pattuglia mentre stava recitando il solito copione e, una volta accortasi della presenza dei militari, ha tentato invano di darsi alla fuga venendo bloccata ed arrestata. Probabilmente vi erano dei complici in auto che sono fuggiti alla vista delle forze dell’ordine.
Durante la successiva perquisizione, effettuata da personale femminile della Croce Rossa, è stato rinvenuto, (all’interno di parti intime del corpo) un sacchetto contenente molti anelli in metallo giallo (oro falso) sui quali erano impressi grossolani certificati di autenticazione dell’oro contraffatti.
I carabinieri hanno volutamente diffuso la foto della donna per permettere ad eventuali altre vittime di poterla riconoscere e segnalare alla Compagnia di Alassio la truffa subita. E’ molto importante, sottolineano i militari dell’Arma, segnalare tempestivamente le truffe subite dagli anziani per permettere alle forze dell’ordine di intervenire immediatamente, prima che i malviventi riescano a dileguarsi.

Visualizza il profilo http://www.simolimo.it

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum