ANDORA FORUM
ENTRA VELOCEMENTE NEL FORUM DI ANDORA
ANDORA FORUM

TUTTO CIO' CHE RIGUARDA LA CITTADINA DI ANDORA


Non sei connesso Connettiti o registrati

2010 - Andora: i progetti e i propositi per il nuovo anno

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora. E’ ricco di progetti e programmi il 2010 della città di Andora. A dirlo è il sindaco Franco Floris: “Partendo dalle numerose risorse che il nostro Comune già possiede – dichiara – è necessario implementare quelle che io considero le nostre ricchezze, migliorandone la fruibilità ed i servizi ad esse connesse. Sto pensando in particolare alla Biblioteca e all’adiacente Palazzo Tagliaferro”.
“La Biblioteca, inaugurata ad Agosto 2006, ha nell’arco di due anni ottenuto straordinari risultati – prosegue il sindaco – Dati alla mano, è lampante come il numero degli utenti iscritti e dei prestiti siano in continua crescita. Siamo passati da 272 residenti iscritti del 2008 ai 336 del 2009. I prestiti sono invece saliti da 738 a 960 sempre nell’arco di un anno. Anche Palazzo Tagliaferro è la dimostrazione di quanto la nostra città avesse bisogno di uno spazio importante e qualificato per accogliere mostre, eventi culturali, conferenze, oltre agli incontri del Consiglio Comunale.
Insieme alle molte conferenze svoltesi dal giorno della sua inaugurazione, la mostra dedicata a Picasso è stata il primo evento di tipo culturale ospitato nelle sale del museo mineralogico ed ha avuto un successo oltre ogni ottimistica previsione”.
“Questi due poli – aggiunge Floris – hanno consentito il recupero di una zona nel passato molto degradata, spostando il flusso dei turisti anche in quest’area, particolarmente durante il periodo invernale. Anche il nuovo asilo nido sta dando ottimi risultati. Siamo uno fra i pochissimi Comuni che intervengono in aiuto alle famiglie integrando direttamente le rette e sarà un obiettivo importante riuscire ad implementare ulteriormente il nostro intervento a favore dei piccoli iscritti con maggiori contributi. Fra i lavori ancora in corso d’opera, posso assicurare che la residenza protetta verrà consegnata nelle tempistiche previste. Questo sarà un servizio molto importante per gli anziani, e penso soprattutto ai nostri residenti che troveranno ospitalità ed assistenza. Fino ad oggi le residenze protette della zona sono riservate ad ospiti di sesso femminile, mentre questa struttura offrirà assistenza ad entrambi i sessi”.
“Chiaramente – precisa ancora – l’avvio di questa attività comporterà la nascita di nuovi posti di lavoro e di iniziative collaterali. Al piano terra infatti verranno accolte attività ambulatoriali di assistenza medica e fisioterapica sempre dedicate alla terza età. A Molino Nuovo, è in completamento il trasferimento della Farmacia Comunale che avrà a disposizione nuovi e più ampi locali proprio di fronte all’attuale sistemazione, consentendo la crescita di questa importante attività. Negli attuali locali, una volta ristrutturati, verrà probabilmente aperto un poliambulatorio con le strutture essenziali che effettueranno servizio anche per i Comuni di Testico e Stellanello”.
“Nonostante il 2010 si presenti un anno economicamente delicato, si porteranno a termine le due rotonde in costruzione. La prima si trova all’incrocio tra Via Mazzini e la Via Aurelia e, in accordo con la Provincia di Savona, oltre a diminuire la velocità e gli incidenti sulla strada statale, diventerà anche un punto di arredo urbano. La seconda, tra Via Clavesana e Via Vespucci, contribuirà anch’essa ad un maggiore controllo sul traffico e sulla viabilità.
Entro l’anno, – prosegue Floris-, verrà dato l’incarico per la progettazione ed il recupero del Paraxo. Ci auguriamo di riuscire finalmente ad ottenere i necessari finanziamenti per il recupero di un luogo fondamentale per la storia, la cultura e gli affetti dei miei concittadini”.
“Compatibilmente poi con il patto di stabilità, l’Amministrazione intende portare avanti lo spostamento del fossato di Mezz’acqua con la conseguente realizzazione del Molo Tortuga, un’opera che riteniamo di assoluta priorità.
Nel mese di marzo, dopo cinque anni di lavoro, si porrà fine all’atto burocratico che finalmente potrà consentirci di appaltare le opere a terra del Porto che comprendono un albergo, un residence, la sala conferenze, l’anfiteatro all’aperto e la Passeggiata”.
Infine, gli ultimi propositi: “Vedremo poi realizzate anche alcune opere di imprese private che avranno sicuramente una positiva ricaduta pubblica. Sto pensando alla demolizione ed al rifacimento dell’edificio del Lido in tutta la sua parte a mare, mentre per quello che riguarda l’Ariston, dovrà prima realizzarsi l’argine del fiume.
Non dobbiamo dimenticare che per rendere efficaci questi progetti è necessario pensare anche alle infrastrutture.
Dopo tanti anni di immobilismo, la Regione Liguria si è impegnata con un finanziamento di ottocentomila euro per la progettazione della tanto sospirata Aurelia Bis impegnando di conseguenza l’ANAS a realizzarla”.
“Continuerà anche il nostro impegno per mantenere alta l’attenzione sul raddoppio ferroviario, un altro punto dolente per la nostra zona. In questo modo si potrebbero risolvere i cronici ritardi sull’asse Andora e San Lorenzo al Mare e l’associata mancanza di iniziative per la parte che si dirige verso il finalese”.
“La nostra Amministrazione,- conclude il Sindaco – continuerà a lavorare insieme al Palazzo Comunale affinché la città di Andora continui a crescere impegnandosi innanzitutto a non aumentare la pressione fiscale e ad offrire un servizio di eccellenza ai residenti ed ai turisti che speriamo di attrarre sempre più numerosi”.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora: raccolta dell’umido, nuove rotonde e abbellimento del fronte mare

Andora. Partirà fra poco ad Andora e più precisamente all’inizio del mese di marzo, un nuovo servizio che interesserà gli esercizi pubblici e tutto il commercio in generale: verrà avviata la raccolta porta a porta dell’umido.
“Si tratta di un servizio che consentirà di implementare la raccolta differenziata – spiega il Sindaco Franco Floris – che, abbinata ad un suo recupero, consentirà di abbattere la quantità di rifiuti conferiti in discarica. Oltre ad una discesa dei costi, la raccolta dell’umido ci consente un ulteriore passo avanti nel rispetto dell’ambiente, un argomento particolarmente caro alla mia Amministrazione. Per facilitare la raccolta ogni commerciante avrà a disposizione un bidone personalizzato del quale sarà l’unico responsabile e che verrà svuotato quotidianamente dagli incaricati”.
Oltre a questa iniziativa partiranno i lavori di tre importanti opere pubbliche. “La prima è la realizzazione della rotonda fra Via Mazzini e l’Aurelia – spiega Floris – che è stata progettata per svolgere una triplice funzione: l’abbattimento della velocità del traffico veicolare sull’Aurelia, la gestione di un incrocio che è sempre stato piuttosto pericoloso ed il miglioramento dell’arredo urbano cittadino. La rotonda prevede infatti la costruzione di una vasca con giochi di acqua e luci ed un sistema di filodiffusione musicale. La vasca ospiterà al suo interno il simbolo del santuario dei cetacei. La caratteristica coda di balena che emerge dall’acqua darà così il benvenuto o l’arrivederci a tutti quanti transiteranno in zona”.
“La seconda opera – continua il sindaco di Andora – sarà un’altra rotonda fra Via Clavesana e Via Vespucci che avrà analoghe caratteristiche e sempre un occhio di riguardo alla piacevolezza della realizzazione estetica. La terza opera infine sarà realizzata da privati ma porterà notevoli benefici anche alla cittadina. Si tratta della demolizione del vecchio e fatiscente edificio dell’hotel Lido con la successiva costruzione del nuovo fronte mare che coinvolgerà la ex Colonia di Asti, l’Aurelia e prevede la realizzazione di nuovi percorsi pedonali e ciclabili. Andora si appresta quindi a migliorare ulteriormente i suoi servizi e ad offrire un volto se possibile, ancora più piacevole ed accattivante”.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

BETTY

avatar
FONDATORE
FONDATORE
Un grazie mille al nostro caro Sindaco per prendere sempre a cuore solo i turisti e per niente i nostri figli....Grazie di cuore!!!!!


_________________


IL MIO FACEBOOK
Visualizza il profilo dell'utente http://www.ilcondominio.com

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora, parte la raccolta differenziata tra i commercianti: il Comune illustra il servizio

Andora. Nei primi giorni di marzo ad Andora partirà la raccolta differenziata dell’umido presso gli esercizi commerciali. Per illustrare a tutti i commercianti interessati al progetto le modalità operative, si terrà un incontro mercoledì 24 febbraio alle ore 14 presso la ex sala consiliare del Comune di Andora in Via Cavour 94.
Il dirigente dell’area tecnica Ing. Nicoletta Oreggia con il Responsabile del Servizio Ing. Paolo Ferrari, congiuntamente all’Assessore ai Servizi Tecnologici Demanio e Agricoltura Geom. Giovanni Velizzone e all’Assessore all’Ambiente Dott. Claudio Mazzoleni, parteciperanno all’incontro di presentazione di questo innovativo progetto.
Il servizio è finalizzato alla raccolta differenziata porta a porta della frazione organica dei rifiuti per le utenze non domestiche. Per utenze non domestiche si intendono gelaterie e laboratori artigianali, ristoranti, mense scolastiche, mense aziendali, bar, caffè, pasticcerie, supermercati, panetterie, negozi di ortofrutta, pescherie, macellerie, ipermercati, stabilimenti balneari con chioschi, alberghi con somministrazione, case di cura e riposo. Nella raccolta verranno coinvolti anche gli operatori ambulanti del mercato settimanale del lunedì.
I punti di svuotamento sono 150 circa nei mesi invernali mentre, durante i mesi estivi a seguito dell’apertura delle attività stagionali, saliranno a 180. Ogni utente avrà a disposizione un bidone a pedaliera in comodato gratuito del quale sarà interamente responsabile per la sua conservazione e pulizia. I rifiuti potranno essere conferiti direttamente all’interno del bidone o raccolti in sacchetti di materiale biodegradabile Mater-bi, la fornitura dei quali sarà però a carico dell’utenza.
La raccolta si svolgerà durante tutto l’anno solare e particolarmente nel periodo estivo verrà svolta quotidianamente dalla Agesp ditta specializzata nella raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti.
“La raccolta dell’umido, che comprende gli scarti o gli avanzi di cucina crudi e cotti, gli scarti di verdura e di piante, insomma di tutto il materiale organico prodotto dalle attività commerciali, è un importante passo che il nostro Comune sta facendo nell’intenzione di salvaguardare ulteriormente l’ambiente cittadino. Questa raccolta permetterà inoltre un risparmio nel conferimento dei rifiuti generici, dato che il materiale organico può essere rivenduto per il riciclaggio” spiega il Sindaco Floris.
“Ci tengo a sottolineare che le mense scolastiche del territorio saranno le capofila di questo importante progetto continuando l’ideale percorso di risparmio energetico e salvaguardia ambientale che ci ha già portato ad eliminare le stoviglie usa e getta sostituendole con quelle in plastica lavabile. E’ molto importante che i giovanissimi vengano coinvolti in questa campagna a fianco alle attività commerciali vere e proprie perché è grazie a questo tipo di educazione che le giovani generazioni potranno impegnarsi fattivamente anche nel futuro” conclude Franco Floris.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora, porticciolo: ok della Regione alle opere a terra

Andora. La Regione ha dato ieri via libera alla realizzazione delle opere a terra del porticciolo turistico di Andora, recentemente ampliato per poter ospitare fino a 852 natanti e gestito dalla società Ama, a totale partecipazione comunale. Soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino andorese, Franco Floris, che ha dichiarato: “Dopo avere sanato le parti a mare con una variante, finalmente abbiamo la possibilità di attivare le procedure per le opere a terra contenute nel progetto. I lavori verranno effettuati a stralci e comprenderanno tutto il marciapiede lato mare che dal porto arriverà fino alla zona di Pinamare e la passeggiata che, dalla terrazza del porto, si unirà alla parte di lungomare già esistente”.
“Sono previsti inoltre – ha continuato il sindaco – la costruzione di un hotel, di un residence e di una sala conferenze con una capienza di 600 posti, nuovi negozi ed una piazza a gradoni. Tutte queste strutture saranno di gradevole impatto grazie ai materiali naturali come la pietra ed il legno ed alla scelta di mantenere dei volumi poco elevati in altezza, che rispetteranno perciò il panorama circostante”.
“Queste opere daranno ulteriore importanza alla struttura del porto turistico che è uno dei pochissimi, in Liguria, ad essere ubicato nel centro del paese e quindi facilmente raggiungibile. In concomitanza con queste realizzazioni sarà, tra l’altro, assegnata un’adeguata concessione al Comune di Andora” ha spiegato Floris, concludendo poi: “Questo grande progetto, iniziato nel 2004, si è rivelato molto più difficile di quanto preventivato. Portarlo a termine ha richiesto un grande impegno e per questo motivo ringrazio l’ingegner Nicoletta Oreggia, dirigente tecnico del nostro Comune la quale, con il suo lavoro, ha contribuito alla sua completa realizzazione”.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Addio all’ex hotel Lido, Andora “guarda” verso il mare

Andora. Venerdì 26 Marzo alle ore 11,00 partirà ad Andora la demolizione del vecchio edificio dell’ex hotel Lido sull’Aurelia.
Con la demolizione della fatiscente struttura si aprirà finalmente la vista a mare da Via Roma e si darà inizio ai lavori di riqualificazione che interesseranno la parte che va dall’attuale passeggiata fino alla zona dell’Ariston. Qui in particolare è prevista la sistemazione del parco dell’ex Colonia di Asti. Il parco avrà un rinnovato volto grazie ai nuovi impianti di irrigazione e di illuminazione. Il progetto prevede la realizzazione di sentieri in legno, la creazione di una passeggiata pedonale e di una pista ciclabile che lo renderanno fruibile in maniera completa.
Verranno inoltre piantate palme ad alto fusto lungo l’Aurelia che riprenderanno l’architettura del verde già presente sulla Passeggiata di Levante. Tale intervento, da anni auspicato dall’Amministrazione Comunale, consentirà alla cittadina di riappropriarsi di una zona da troppo tempo abbandonata all’incuria. Queste opere fanno parte del piano urbanistico comunale che è in fase di attuazione.
“Il Piano delle opere è molto ampio – dichiara il Sindaco Floris – e comprende una serie di interventi mirati a migliorare la città, non solo dal punto di vista dei servizi, ma anche per quello che riguarda la fruibilità, un elemento fondamentale per una città aperta al turismo quale è Andora. Sono partiti i lavori per la costruzione delle due rotonde, una sull’Aurelia e l’altra tra Via Clavesana e Via Vespucci. Si è concluso l’iter che ci permetterà di iniziare le opere a terra del porto turistico, mentre sono quasi conclusi i lavori nella zona di Molino. La demolizione dell’ex hotel è un progetto molto importante ed atteso dai miei cittadini che da molto tempo richiedevano un intervento risolutivo in questo spazio preziosissimo anche dal punto di vista panoramico ed estetico”. L’appuntamento con il Sindaco Franco Floris è fissato venerdì 26 marzo alle ore 10,45 in Via Roma per assistere all’inizio dei lavori.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora : rifiuti, Floris "vantaggio economico a basso impatto"

“Viviamo in un’epoca di grandi consumi che comporta quindi grandi scarti. La Liguria non ha i grossi problemi della Campania, abbiamo ancora spazio per conferire i nostri rifiuti. Tuttavia, nonostante la grande campagna per favorire la raccolta differenziata, compresa la recentissima raccolta dell’umido che stiamo effettuando in Andora, i costi per lo smaltimento sono sempre più elevati e finiscono per ricadere, trasformati in tasse, sulle spalle dei cittadini. E’ fondamentale prestare la massima attenzione ai nuovi progetti, alle soluzioni che possono portare vantaggio economico soprattutto se con il minimo impatto sull’ambiente”. Lo ha detto Franco Floris, sindaco di Andora a margine del convegno su “Trattamento dei rifiuti, salvaguardia dell’ambiente, economia” che si è svolto oggi a Palazzo Tagliaferro. Dopo il saluto del sindaco Franco Floris, dell’assessore all’Ambiente Claudio Mazzoleni e del presidente dell’ Accademia Kronos Ennio La Malfa, si sono succeduti gli interventi dei relatori. Manlio Pacitti, presidente della Eco Savona, ha parlato dello smaltimento dei rifiuti nella Provincia di Savona, mentre a seguire il Prof. Roberto Minervini, docente dell’Università della Tuscia di Viterbo ha parlato del pubblico presente sul tema: ecologia ed economia, due argomenti che in un periodo di crisi internazionale devono muoversi di pari passo. Interessante la relazione dell’Ing. Alberto Zucchelli, il quale ha illustrato il tema centrale di questo incontro. Il relatore è infatti un rappresentante della ENERGO, un’azienda che si occupa di dissociazione molecolare.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora: alle 11,00 iniziata la demolizione dell'Hotel Lido
Come annunciato nei giorni scorsi è partita puntualmente la demolizione del vecchio edificio sul lungomare di Andora.
Nonostante la pioggia battente, moltissime persone erano presenti all’avvenimento.
La fatiscente costruzione è stata attaccata da due mezzi meccanici, uno a pinza ed uno a pala, che facendo breccia nei muri, hanno subito iniziato il lavoro di sventramento della struttura.
“Già da questa sera, dichiara il Sindaco Franco Floris, il palazzo sarà praticamente raso al suolo e finalmente si potrà godere del panorama a mare da Via Roma.

I commenti positivi che ho raccolto stamani, continua il Sindaco, mi hanno rassicurato di quanto era atteso ad Andora questo momento. Eliminate le macerie, inizieranno con immediatezza i lavori che prevedono la sistemazione dell’area ed in particolare del parco dell’ex Colonia di Asti. A lavori terminati, i cittadini ed i turisti potranno godere di una nuova area verde attrezzata con sentieri per i pedoni ed una pista ciclabile.

Tutto questo sarà fruibile ad ogni ora del giorno grazie all’impianto di illuminazione che è stato progettato, insieme con il resto dei lavori, con lo scopo preciso di restituire alla città una zona centrale ed importante, da troppi anni abbandonata, nonostante la sua grande valenza turistica e panoramica “.



Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Una minore affluenza di turisti ha caratterizzato le vacanze pasquali ad Andora. Colpa forse del maltempo, che da settembre dello scorso anno ad oggi, ha bagnato con la pioggia quasi tutti i fine settimana.

Questo inizio di stagione “sottotono” non spaventa il sindaco di Andora che dichiara: “Nonostante tutto, gli esercizi commerciali hanno lavorato grazie anche alle manifestazioni organizzate dall’Ufficio Turismo che sono state molto apprezzate dai turisti presenti. Le fontane danzanti in Via Roma, nonostante la pioggia, hanno incantato tutti con i loro giochi di luce ed acqua e moltissime sono state le presenze registrate a Palazzo Tagliaferro per l’anteprima della Mostra dedicata al pittore catalano Mirò, che si inaugurerà a fine maggio accompagnandoci per buona parte dell’estate. Vorrei segnalare che durante questi giorni di festa e vacanze è entrato in funzione a pieno regime il sistema di video sorveglianza che copre i punti critici della città di Andora. Il sistema di controllo consta di nove telecamere, tre fisse e sei montate su braccio mobile ed ha avuto un costo di circa 56.000 euro. Le telecamere consentono di tenere sotto osservazione gli incroci e le piazze principali e di prevenire i problemi grazie al tempestivo intervento della Polizia Municipale. Devo ringraziare a questo proposito l’intero corpo dei Vigili che è costantemente presente su tutto il territorio ed in particolare durante i giorni festivi, quando i problemi legati all’ordine ed alla viabilità crescono in maniera esponenziale”.

“Il Comandante Setti – dice ancora Floris – ha portato avanti un enorme lavoro per la collocazione del sistema di video sorveglianza e, grazie alla sua grande attenzione e a quella dell’intero corpo di Polizia Municipale, è possibile mantenere il rispetto delle regole particolarmente nei punti che vengono considerati “caldi” da sempre. Questo grande impegno fa loro onore perché permette all’intera città di sentirsi maggiormente protetta e serena. Presto anche la zona di Molino Nuovo verrà coperta dal sistema di video controllo allargando quindi il raggio delle possibilità di sorveglianza ed intervento. Tengo a precisare che l’uso di queste tecnologie è finalizzato alla prevenzione e non all’intento di punire a prescindere. La cittadinanza ha compreso ampiamente questa necessità e ne ho quotidianamente positivi riscontri. Queste prime giornate di maggiore traffico e movimento ne sono state la prima tangibile prova, permettendo di sanare immediatamente le criticità prima che si trasformassero in problemi veri e propri”.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Opere pubbliche ad Andora, Floris: “Tutto nei tempi previsti”


Il sindaco di Andora, Franco Floris, fa il punto sulle opere
pubbliche del Comune da lui amministrato.
“I lavori pubblici in progetto stanno procedendo fortunatamente nei
tempi previsti – esordisce Floris -. E’ appena uscito il bando per
appaltare tutte le aree esterne di Largo Milano che consentirà di
completare la parte di fronte a Palazzo Tagliaferro ed alla Biblioteca.
Sorgerà un parcheggio pubblico interrato con due accessi per i veicoli:
uno da Via Cavour e l’altro da Via Carminati. I pedoni potranno
raggiungere l’uscita con una scala che arriverà esattamente di fronte al
Palazzo. In questa zona è prevista la costruzione di un grande giardino
all’italiana con una vasca d’acqua, l’anfiteatro per gli spettacoli
all’aperto e nuovi campi da bocce. L’inizio dei lavori, previsto per
Ottobre 2010, comprende inoltre la realizzazione di un’area giochi
attrezzata per i bambini. Questo progetto, che è stato cofinanziato
dalla Regione Liguria con seicentomila euro, concluderà definitivamente
il ripristino di una zona fondamentale per la città di Andora, dando
nuovo ed ulteriore impulso al recupero definitivo del sito”.

“Per quello che riguarda invece i progetti fronte mare – continua il
sindaco andorese – sono già state fatte le due conferenze preliminare e
referente per il molo del Tortuga. A giugno avremo la deliberante e,
anche in questo caso, i lavori dovrebbero avere inizio ad Ottobre. Le
opere comprendono lo spostamento del fossato di mezz’acqua, la
riqualificazione del molo con il rifacimento della pavimentazione e
dell’illuminazione. Sono state poi messe in vendita le aree esterne
nella zona del porto che consentiranno la costruzione da parte di
privati di un mega parcheggio interrato. Il Comune avrà in cambio la
realizzazione dell’area soprastante con la costruzione di un giardino e
di un parcheggio pubblico. Infine, in accordo con il comandante della
Polizia Municipale, abbiamo dato il via al progetto per installare anche
a Molino Nuovo un impianto di video sorveglianza. Dopo i buoni
riscontri ottenuti in centro, l’Amministrazione ha infatti ritenuto
opportuno coprire anche questa parte della cittadina, oggi completamente
rinnovata e già abitata da molte famiglie andoresi. Per concludere,
abbiamo anche ricevuto un contributo regionale di cinquecentomila euro
per la costruzione della nuova casa comunale, anche questo ultimo
progetto in partenza a breve”.

Visualizza il profilo dell'utente http://www.simolimo.it

Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum