ANDORA FORUM
ENTRA VELOCEMENTE NEL FORUM DI ANDORA
ANDORA FORUM

TUTTO CIO' CHE RIGUARDA LA CITTADINA DI ANDORA


Non sei connesso Connettiti o registrati

Ponente, Aurelia bis: un’occasione da non sprecare

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora. E’ stato presentato nella sala convegni di Palazzo Tagliaferro lo studio di fattibilità per il nuovo tracciato dell’Aurelia Bis che collegherà i caselli autostradali di Albenga e Andora, bypassando Alassio e Laigueglia. Il progetto preliminare riguarda la prosecuzione del tratto stradale da Alassio ad Andora.
“Finalmente un passo importante per il ponente – ha dichiarato il sindaco andorese Franco Floris -, è un piano che toglierà il traffico a Laigueglia e Alassio, modificando l’attuale assetto della mobilità, troppo congestionata da mezzi pesanti e non adatta alle esigenze turistiche ed economiche di questo territorio. Spero – ha proseguito il primo cittadino di Andora – che l’iter possa procedere in modo spedito, assieme al progetto dell’Albenga-Val Bormida-Predosa. D’altronde se non facciamo le infrastrutture siamo tagliati fuori…E la Regione Liguria ha compreso questo problema”.
Il sindaco andorese non si è sottratto ad una battuta polemica sui lavori del raddoppio ferroviario nel tratto tra San Lorenzo-Andora: “Il ministro Scajola dice che i lavori saranno completati entro la fine dell’anno prossimo? Lo spero, fino ad ora abbiamo visto solo colate di cemento…”.
“In questo modo il tratto di Aurelia potrà diventare una strada quasi panoramica, ci saranno enormi vantaggi non solo sul fronte della mobilità, pensiamo al traffico della domenica o al trasporto su gomma, ma anche dal punto di vista turistico: insomma un biglietto da visita diverso rispetto a quello che possiamo offrire attualmente”, ha evidenziato il sindaco di Laigueglia Franco Maglione.
Più sarcastico il sindaco di Alassio Marco Melgrati: “Certamente è un’opera fondamentale, tuttavia spero non sia un’idea propagandistica in vista delle elezioni. I costi saranno elevati, quindi oltre al tracciato dovranno essere reperite le risorse necessarie. Mi auguro che non faccia la stessa fine del raddoppio della ferrovia”.

Visualizza il profilo http://www.simolimo.it

Exaltorade

avatar
MODERATORE
MODERATORE
Andora, Aurelia bis: per il leghista Bronda “progetto da rivedere”

Polemica sulla progettata prosecuzione dell’Aurelia bis nel Ponente savonese, che dovrebbe giungere ad Andora, collegandola lungo la nuova arteria con Alassio e Albenga. A suscitare le perplessità del segretario provinciale della Lega Nord, Andrea Bronda, è lo svincolo che dovrebbe essere realizzato nella cittadina dell’estremo ponente, in località Molino Nuovo.
“La nuova strada sbucherebbe a poche decine di metri dal nuovo centro cittadino andorese, tra un groviglio di abitazioni ed in prossimità della bellissima chiesa di San Pietro, con il suo parco ritrovo quotidiano di moltissimi bambini e persone del luogo” dichiara l’esponente del Carroccio, che poi sottolinea: “Oltre a cio la cosa che piu mi stupisce e mi rende perplesso è che l’attuale amministrazione guidata dal sindaco Franco Floris ha previsto in quella zona la creazione di un area da destinarsi ad alloggi in edilizia residenziale pubblica”.
“Senza entrare nel merito del sito che è stato scelto, una fossa in prossimità di un Rio, posto quindi tra i più umidi ed infelici sul piano della vivibilità di Andora – attacca Bronda – si è anche deciso di dare come affaccio alla gente del luogo il cemento armato della nuova Aurelia Bis, oltre all’aumento dello smog e delle polveri sottili in quel luogo”.
“Questo fa ben capire come l’amministrazione di Andora e della Regione, governata dal centrosinistra, non sono vicine al territorio e alla gente. Mi chiedo se prima di fare queste scellerate scelte fatte sulla pelle della gente ed imposte dall’alto, non si poteva verificare sul luogo con i cittadini la fattibilità del progetto” tuona il segretario leghista.
Andrea Bronda conclude indossando i panni del candidato alle regionali: “Questo significa amministrare con attenzione e responsabilità. In caso di mia elezione mi spenderò per trovare un nuovo e più idoneo sito per l’uscita dell’Aurelia Bis, che tuteli prima di tutto le persone. Noi crediamo che le opere pubbliche siano importanti, ma senza creare disagio. Soprattutto non devono essere fatte sulla pelle della gente come invece è stato nel caso di questo progetto”.

Visualizza il profilo http://www.simolimo.it

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum